Sogni e ricordi

Maggio 29, 2020

Il confine fra due elementi (a differenza della distanza) assomiglia ad una porta scorrevole a scomparsa che delimita (ma non separa), ed è talvolta così effimero da favorire il proprio naturale dissolvimento.
“In base a cosa possiamo dire con certezza che un’immagine nella nostra testa è il risultato di una percezione o di un atto di immaginazione? Cosa distingue davvero certi sogni da certi ricordi?”
Gianrico Carofiglio

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *